Acchiappasogni fatti a mano

Acchiappasogni e orecchini all’uncinetto: oggetti semplici con un significato importante

Perché proprio acchiappasogni ed orecchini?

Tutto è nato da uno sfizio personale: da tempo volevamo un acchiappasogni, ma nessuno di quelli che trovavamo in vendita in internet a pochi soli ci convinceva. E allora perché non provare a realizzarlo a mano? Non sembra difficile!

In effetti, la parte più difficile è stata trovare dove reperire il materiale giusto: con diverse ore di ricerche in vari negozi però ora ci siamo riusciti. Costruirli richiede solo tanta pazienza e tempo: ci vogliono da 1 a 2 ore per realizzarne uno con un buon risultato.

Nel frattempo è nata l’idea del viaggio in bici dal Piave ai Sibillini, e ci è venuto spontaneo sfruttare questi lavoretti che avevamo appena imparato a fare per raccogliere i fondi necessari al progetto. Per aggiungere anche altre possibilità Chiara ha poi imparato a realizzare orecchini all’uncinetto: anche questi non troppo difficili da fare ma senz’altro serve pazienza (provare per credere!)

I nostri risultati

Non siamo professionisti, anzi! Però ci piace farli, specie se per una buona causa.
Quelli che vedete nelle immagini sono i nostri risultati, e quindi ciò che potrete ricevere da noi lungo il percorso (oppure online, come indicato in questo link)

Orecchini all'uncinetto
Acchiappasogni fatti a mano

 Il significato degli acchiappasogni

Una cosa così semplice come un acchiappasogni ha in realtà un significato importante:

  • L’anello rappresenta il cerchio della vita;
  • La rete rappresenta i sogni che tessiamo nel profondo della nostra mente;
  • Al centro c’è il vuoto.

Secondo la tradizione, i nostri sogni passano appunto attraverso la rete: quelli positivi tornano a noi scorrendo attraverso le piume, quelli negativi vengono dispersi verso il vuoto centrale.

Ci sono diverse versioni, ma il significato di fondo è appunto quello che gli acchiappasogni servano a liberarci dei pensieri negativi e a concentrarci sui pensieri positivi.

Ecco anche perché ci è venuto spontaneo collegare questo semplice oggetto al nostro viaggio: in un mondo saturo di paure, stress, notizie negative spesso basta una cosa semplice per rilassarci, pensare positivo, e magari dare una speranza positiva a chi incontriamo nel cerchio della vita.

Rispondi