Olt de Val d'Arc: ponte roccioso naturale

Olt de Val d’Arc – Arco naturale nelle Prealpi Trevigiane

Cos’è l’Olt de Val d’Arc

L’Olt de Val D’Arc (o Pont de Val d’Arch) è un arco naturale in roccia immerso nel bosco delle Prealpi Trevigiane. La sua formazione è dovuta all’erosione da parte dell’acqua della roccia calcarea e ai conseguenti piccoli crolli nelle parti più deboli.

Questo ponte naturale è unico nel suo genere ma stranamente non è molto frequentato (forse perché non facilissimo da trovare per chi non conosce la zona).

Storia

L’Olt de Val D’Arc fu oggetto di lunghe diatribe tra gli abitanti dei due comuni limitrofi, Mel e Miane, a seguito della donazione del Castello e del Contado di Zumelle al vescovo di Belluno da parte di Sofia in Da Camino, contessa di Colfosco. Dal 1177, anno della donazione, numerosi furono i litigi e i tentativi di mediazione tra gli abitanti del posto. Tutte le trattative fallirono però fino al 1838, anno in cui si arrivò ad un accordo stabilendo proprio il Pont de Val d’Arch come confine tra i comuni di Mel (provincia di Belluno) e Miane (provincia di Treviso).

A ricordo di questo storico evento furono incise sulla roccia del ponte due effigi commemorative, una sul versante nord e una sul versante sud:

Questo giorno 6 Giugno 1838
dopo una contesa di più secoli
venne transatta ogni differenza tra
la Comune di Mel e quella di Miane sul
possesso e proprietà di questo monte,
tracciando linea di separazione che si veda
marcata dai termini collocati
a drittura da sinistra di questo ponte.
Mel Provincia di Belluno
Miane Provincia di Treviso

Come arrivare

L’Olt de Val D’Arc si trova nel bosco del Monte Crep, nelle Prealpi Trevigiane, al confine tra le province di Treviso e Belluno.

L’accesso più semplice è un breve sentierino, poco segnato, che da parte nei pressi di Malga Mont.

Malga Mont: poco dopo si trova l'Olt de val d'Arc

Inizio strada sterrata per raggiungere l'Olt de Val d'Arc

Raggiunta Malga Mont si prosegue sulla strada sterrata per circa 1km fino a quanto, poco prima di una sbarra, sulla sinistra inizia un sentierino che scende decisamente verso la Val Belluna. Il sentiero è poco evidente ma ci si orienta con i segnavia bianco-rossi sugli alberi.La malga è facilmente raggiungibile attraverso una camminata di circa 5 km su strada sterrata, ben segnalata e con lievi saliscendi che parte da un tornante (di cui sotto trovate l’indicazione nella mappa) poco prima di raggiungere il Rifugio Posa Puner. In alternativa si può partire anche dal rifugio, dove si trova anche un ampio parcheggio. In entrambi i casi le indicazioni per Malga Mont sono chiare e, dopo un paio di km, le due strade si uniscono.

Inizio del sentiero per raggiungere l'Olt de Val d'Arc
Questa non è l’unica possibilità di accesso
: Malga Mont è raggiungibile anche da Praderadego, sempre su strada sterrata. Altri sentieri salgono anche dalla Val Belluna ma, a mio avviso, sono più impegnativi e difficili da trovare.Continuando a scendere, in una decina di minuti si giunge su una strada forestale. La si attraversa (è presente un cartello che indica il proseguo del sentiero) e continuando a scendere in pochi minuti si arriva al Pont de Val d’Arch.

Posizione Google Maps

Rispondi